Lotta Integrata

La lotta integrata è una tecnica di produzione agricola che consente di ridurre drasticamente i residui di fitofarmaci nei prodotti agricoli che finiscono sulle nostre tavole e ridurre di conseguenza l'impatto ambientale dovuto all'uso indiscriminato di prodotti chimici di sintesi; e ciò è possibile mantenendo gli insetti utili a livelli tali da non compromettere la produzione e la sua redditività.

lotta integrataGli strumenti utilizzati per combattere gli attacchi parassitari sono molteplici e combinati sapientemente fra di loro: metodi che valorizzano le risorse naturali e i meccanismi di regolazione degli ecosistemi, e metodi chimici sono accuratamente equilibrati e tengono in conto della salubrità del prodotto e della protezione ambientale.

L'obiettivo non è di eliminare bensì di mantenere gli insetti dannosi al di sotto della soglia di tolleranza.

Si tratta pertanto di un sistema di controllo degli agenti che provocano danno alle coltivazioni.

Quando le varie tecniche biologiche, agronomiche e fisiche non sono sufficienti a mantenere gli attacchi parassitari sotto il livello di tolleranza si ricorre ai prodotti chimici di sintesi, ma in modo limitato e giudizioso.

Il risultato di questo metodo di coltivazione è una riduzione (rispetto al massimo ammesso per legge) del residuo di fitofarmaci sul prodotto finito, assicurando un maggiore rispetto ambientale e riducendo le fonti attuali di inquinamento agricolo dell'ambiente.