HACCP

(Hazard Analysis Critical Control Point) cioè un metodo di autocontrollo igienico finalizzato a tutelare la salute del consumatore.

Il sistema HACCP ("analisi dei rischi - punti critici di controllo PREVENZIONE") Adottato da Agri Verde Etruria è considerato come un approccio organizzato e sistematico in grado di costruire, mettere in atto o migliorare laCertificazione HACCP garanzia di qualità microbiologica, fisica e chimica delle prodotti agricoli alimentari.

I principi sui quali si basa l'elaborazione del piano HACCP dell’Azienda sono i seguenti:

a) analisi dei potenziali rischi microbiologici per gli alimenti;
b) individuazione dei punti in cui possono verificarsi dei rischi per gli alimenti;
c) decisioni da adottare riguardo ai punti critici microbiologici individuati, cioè a quei punti che possono nuocere alla sicurezza dei prodotti;
d) individuazione ed applicazione di procedure di controllo e di sorveglianza dei punti critici;
e) riesame periodico, ed in occasione di variazioni di ogni processo e della tipologia d'attività, dell'analisi dei rischi, dei punti critici e delle procedure di controllo e di sorveglianza.

Il metodo utilizzato parte dalla ricerca di tutti i pericoli che potrebbero insorgere sia durante le fasi produttive del prodotto, sia durante tutte le altre fasi successive come lo stoccaggio, il trasporto, la conservazione fino alla vendita al consumatore finale.

In pratica ognuna di queste fasi è sottoposta ad una attenta analisi, in modo da individuarne i punti più a rischio (critici) per l'igiene del prodotto così da poter adottare dei sistemi di prevenzione adeguati.